Cardio Vs. pesi: qual è il miglior allenamento per il dimagrimento?

Molti sono i motivi che possono spingere una persona ad intraprendere un percorso di allenamento specifico…tra questi, un bisogno molto comune è quello di perdere peso e migliorare la propria forma fisica. 

Qual è quindi il tipo di allenamento migliore per questo tipo di necessità? La risposta non è così immediata, perché dipende da molti fattori, come il livello di partenza, gli obiettivi, le preferenze, il tempo a disposizione e la dieta che viene seguita, ma ogni tipo di attività ha delle proprie peculiarità che, se integrate in un serio programma di allenamento, possono portare al risultato sperato.

In generale, sia il cardio che i pesi sono allenamenti utili per il dimagrimento, ma hanno effetti diversi sul corpo e sul metabolismo.
Il cardio, ovvero l’attività aerobica che coinvolge cuore e polmoni, permette di bruciare più calorie durante l’esercizio, ma ha un impatto limitato sul tessuto muscolare.
I pesi, invece, ovvero l’attività anaerobica che coinvolge la forza e la resistenza, permette di aumentare la massa magra, che a sua volta aumenta il metabolismo basale, ovvero il consumo di calorie a riposo.

La soluzione migliore è quindi combinare entrambi i tipi di allenamento, in modo da ottenere i benefici di entrambi e creare un deficit calorico, ovvero una situazione in cui si consumano più calorie di quelle che si assumono con il cibo. Il deficit calorico è la condizione necessaria per perdere peso, ma non è sufficiente: bisogna anche seguire una dieta equilibrata e personalizzata, che fornisca tutti i nutrienti essenziali e che sia sostenibile nel tempo.

Un esempio di programma di allenamento per il dimagrimento potrebbe essere il seguente potrebbe prevedere 3 volte a settimana una sessione di pesi, alternando i gruppi muscolari e variando gli esercizi, le ripetizioni, i carichi e i tempi di recupero; 2 volte a settimana una sessione di cardio, alternando il cardio a intensità costante, che prevede di mantenere lo stesso ritmo per tutta la durata dell’allenamento, con il cardio a intervalli, che prevede di alternare fasi di alta intensità con fasi di bassa intensità o recupero; infine 1-2 volte a settimana una sessione di recupero attivo, che prevede di fare un’attività a bassa intensità, con lo scopo di favorire il recupero muscolare, prevenire gli infortuni, ridurre lo stress e migliorare la flessibilità e la mobilità.

Per avere un programma più specifico e personalizzato, è comunque sempre consigliabile rivolgersi a un professionista qualificato, come un personal trainer o un istruttore certificato.

RAVENNAGYM

Via Della Merenda, 12
Fornace Zarattini (RA)

ARGENTAGYM

Via Pier Luigi Nervi, 4/a
Argenta (FE)
Copyright 2024 GymH24 - GYMH24 s.r.l. - via Della Merenda, 12/A 48124 Ravenna (RA) - P.IVA 02646600391 - Privacy Policy